• himmel-header image
  • kaution-header image
19/03/2018

Maersk Honam, la nave portacontainer con 7860 container a bordo dal 06.03.2018 è in pericolo nell’oceano indiano.

A cosa devono fare attenzione ora gli interessati al carico o gli spedizionieri?

Nella stiva della “Maersk Honam”, entrata in servizio nell’agosto del 2017 e avente una capacità di 15262 TEU, per motivi ad oggi non conosciuti è scoppiato un incendio e dovrebbe essersi verificata una esplosione. In questo disastro sfortunatamente hanno perso la vita 5 marinai dei 27 componenti dell’equipaggio.
Dai primi rapporti dell’11.03.2018 emerge che l’incendio dovrebbe essere stato messo sotto controllo; dalle immagini si riesce a mettere già in conto una considerevole perdita di container che si trovavano davanti agli alloggiamenti.

Da quanto appreso, l’armatore danese Maersk ha dichiarato Avaria Generale (General Average) e ha incaricato quali commissari di avaria Richard Hoggs Lindley di Liverpool.
Le misure per il salvataggio sono ancora in corso.
Le dimensioni del danno alla nave e al carico, saranno accertati non appena la nave verrà portata in un porto di emergenza.

 

Cosa significa Avaria Generale?

Una nave in pericolo può essere salvata da un’azione volontaria e ragionevole del capitano. Se, a causa di circostanze eccezionali, si determinino danni o costi per salvare la nave e il carico da un pericolo comune, si ha l’ Avaria Generale. L’Avaria Generale viene regolamentata a livello nazionale nel Codice della Navigazione, art. 469, mentre, a livello internazionale, sottostà alle regole di York/Visby-l’Aja.
A seguito del traino della nave, o della perdita delle merci sacrificate, sorgono ingenti costi ai quali sono chiamati a contribuire tutti i partecipanti al trasporto marittimo in rapporto alle merci salvate. Alle aziende si possono fare valere le pretese fino al valore reale delle merci, specialmente se le proprie merci sono giunte non danneggiate al porto di destino o se al porto di emergenza sono state svincolate.

 

Cosa significa la Avaria Generale della “Maersk Honam” per gli interessati al carico e per gli spedizionieri, così come per la loro polizza assicurativa?

A causa dell’Avaria Generale, all’armatore Maersk compete il diritto di pegno/privilegio sulla merce, in base al quale può trattenere la merce non danneggiata fino a che i proprietari non paghino la propria quota parte di contributo di Avaria Generale.
Se è stata stipulata una polizza assicurativa merci, l’assicuratore, a mezzo di certificati di obbligazione di Avaria Generale (Average Guarantee), si impegna ad assumersi la quota parte di contributo. Se la merce non è assicurata, solitamente la quota parte deve essere pagata in contanti (deposito in contanti).

 

Responsabilità dello spedizioniere?

In questo momento la causa precisa del danno non è conosciuta, quindi si possono solo fare supposizioni.

 

Come mi posso comportare in caso di sinistro?

a) Perdita di uno o più container
Nel caso di specie abbiamo una perdita totale che è da denunciare senza ritardi al proprio assicuratore. Le raccomandiamo di inviare il modulo di denuncia, per la sottoscrizione, all’interessato al carico (Average Bond) o all’assicuratore (Average Guarantee). Gli assicuratori necessitano, inoltre, della fattura commerciale e di tutta la documentazione correlata quale la lista di carico, la Bill of Lading (MBL+HBL) e il contratto di spedizione.
Gli assicuratori dopo aver esaminato la denuncia di sinistro e la relativa documentazione, verificheranno la responsabilità e la copertura di polizza.
b) I container salvati
Per le merci che debbano ancora essere salvate, il proprietario risponde fino al loro valore in perfette condizioni per il salvataggio della nave e della merce. L’assicurazione merci presta copertura assicurativa anche in tal caso. L’assicurazione conferma la copertura al commissario d’avaria e sulla base di ciò la merce viene, di regola, svincolata. I costi di salvataggio pro quota vengono rimborsati dall’assicuratore dopo la chiusura del regolamento d’avaria dopo molto tempo, non raramente molti anni.
Per questo è particolarmente importante che la documentazione del commissario di avaria venga inoltrata all’assicuratore senza ritardi, non appena sia disponibile.
Valgono le regole generali per la denuncia di sinistro all’assicuratore: la cosa migliore è una denuncia immediata e tempestiva, anche se non tutti i dettagli e informazioni sono noti; richiedere tutta la documentazione necessaria, richiedere informazioni e allegarle alla denuncia, mandare una lettera di responsabilizzazione ai vettori incaricati e recuperare prove.

 

Il nostro consiglio:

questo esempio mostra che in ogni trasporto marittimo vi è il rischio di una Avaria Generale. Consigliamo la stipula di una polizza merci che assicuri l’Avaria Generale.

Assibroker International e il suo team di esperti sono a Vostra disposizione.

NEWS ARCHIV

Circostanza di rischio

L'assicurazione AEC presenta un video in cui veine spiegato in parole semplicissime la " circostanza di rischio".

  weiterlesen >>

CONVEGNO DI DIRITTO MARITTIMO DEI TRASPORTI

CONVEGNO DI DIRITTO MARITTIMO DEI TRASPORTI

Viaggio giuridico dalla polizza di carico alla responsabilità del vettore marittimo

VERONA, 20 SETTEMBRE 2018  ORE 9.00 Saremo lieti di offrire il coffee break e lunch buffet

weiterlesen >>
Assibroker International Srl-GmbH
  assibroker@legalmail.it - info@assibroker.net - Tel +39 0473 498000 - MwSt. Nr. 01462640218 - HK BZ 122331